COSMOBIKE Verona: parte 3°

Onda lunga… eccovi ancora altre foto. Per tutti quelli che non hanno avuto la possibilità di essere presenti,

Enjoy it.

dsc_3543
Se siete Veneti e a maggior ragione di Verona, la bici Chesini, sicuramente vi dirà qualcosa. Fondata nel 1925, per anni è stato un riferimento importante nel panorama nazionale: come molti altri, hanno avuto un periodo meno “brillante”. Ma non hanno mai mollato ed oggi si presentano sul mercato con belle bici, ben costruite ed abbracciando la filosofia dell’acciaio. Quella in foto è STRABIA, dalla contrazione di strada-bianca è una gravel con telaio in tubi Columbus.
dsc_3544
Dettaglio carro posteriore della Chesimi Strabia
dsc_3546
Sempre Chesini, sempre acciaio. Questa è la XCR925. Bella e personalizzabile nella geometria e nei colori.
dsc_3548
Dettaglio piantone, forcella e serie sterzo della Chesini XCR925.
dsc_3430
Impressionante per dimensioni lo stand KTM (battuto solo da Atala e Shimano) largo spazio alle elettriche ed alle MTB. Bici da strada, relegate in un angolino. Peccato, bici interessanti e prezzi corretti.

dsc_3432

dsc_3441
Bici in Legno? Pronti! Quando siete stufi, potete sempre farvi una braciola con gli amici.
dsc_3447
In evidenza una serie di modelli di diverse case, dedicate alla mobilità urbana. Settore decisamente in crescita. Figata.
dsc_3450
Se avete vissuto gli anni esplosivi e ruggenti della MTB, non potete non essere felici di vedere KONA. Non che fossero spariti, anzi… presentano anche loro una bella gravel.
dsc_3471
Si chiama Milanino ed è una gamma di bici proposta da De Rosa che strizza l’occhiolino a chi in città non vuole passare inosservato. Roba da veri fighetti, hipster… Battute a parte, non sono brutte bici, anzi, però da De Rosa….
dsc_3472
Sempre Dilanino di De Rosa. Trasmissione a cinghia. 
dsc_3474
Et voilla. La classe è servita.
dsc_3519
Cercate una cintura da veri ciclisti? Dovete avere una di queste, che sono costruite recuperando i copertoni usati! Loro sono di Torino e si chiamano Ingomma.

dsc_3520

dsc_3522
Se cercate una borsa morbida… fanno anche quelle!
dsc_3525
Superleggera di Wilier Triestina. Un occhio al loro glorioso passato. Ma la bici è moderna. In acciaio. 

dsc_3524

dsc_3526

dsc_3422
Forcella anteriore ammortizzata. Ricorda qualcosa? A volte ritornano…
dsc_3515
E cresciamoli bene sti ragazzi!   🙂
dsc_3562
Siamo a Verona a casa sua. Una citazione se la merita proprio sto ragazzo.
dsc_3538
Come in tutte le fiere che si rispetti… Ci sono le stendiste…
dsc_3535
Sembra, sembra, che il panorama delle ruote dedicate al gravel stia aumentando. Anche per i formati 27.5  Quella in foto non è proprio una novità, si tratta della G-One di Schwalbe.
dsc_3404
Altro esempio, stessa categoria..
dsc_3517
Barba da ritoccare? Pronti!
dsc_3566
In forte espansione tutte le zone dedicate ai test.

dsc_3564

dsc_3512

dsc_3485
Sono Londinesi e vengono qui a farci vedere come si fanno belle bici ed accessori strepitosi. Chappeau.
dsc_3550
Preso d’assalto lo stand Cipollini. Il buon Mario è ancora un fortissimo Brand.
dsc_3516
Cercavate accessori vintage? C’erano!

Altre foto qui.

Ed altre ancora qui.

JT     jt@cyclist4passion.com

2 thoughts on “COSMOBIKE Verona: parte 3°”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...